By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.giovannapoliti.it/

Diventa chi sei

maschera

Che palcoscenico la vita degli umani, mi capita di pensare!

Tutti recitiamo una parte, tutti attori, ognuno con un ruolo a volte assegnato, a volte scelto, ma secondo me mai completamente corrispondente alla realtà. Quanto spazio diamo ogni giorno alla nostra essenza più pura? Quanto denudiamo la nostra anima per esporla ai venti del mondo? Quanta paura abbiamo nel mostrarci agli altri per quel che siamo realmente? Tanta, tantissima. Allora spesso recitiamo un ruolo, il più conforme a quello che la società si aspetta dalle "brave persone", cerchiamo di dare l'impressione di correre sempre sui binari della giustizia e della perfezione, nascondiamo agli altri e spesso purtroppo anche a noi stessi, la fragilità della nostra natura umana che prevede cadute, errori, paure e cedimenti.

È impegnativo misurarsi con la parte più vera di noi, è molto più comodo esternare "quello che si deve" piuttosto che "quello che si sente". E così ci ammaliamo. E poi moriamo! Ma quanto abbiamo vissuto veramente? Ma abbiamo vissuto?

E da questa vita benedetta cosa ci aspettiamo, cosa vogliamo, cosa pensiamo ci realizzi davvero?

Amare ed essere amati, questo il desiderio primordiale degli umani. Cerchiamo l'amore in ogni sfumatura dell'esistenza, dal primo vagito, da subito, da sempre. La conferma del nostro esistere è nell'amore... Perché quando ci sentiamo amati siamo in equilibrio, ogni cosa ci appare al suo posto, non dovremmo mai negarci l'amore, ci allinea l'anima!

Ama e non sbaglierai mai, lasciati amare e guarirai da ogni ferita. Sono stata educata così.

Ciò che a volte sfugge però, è che per amare un'altra persona dobbiamo prima necessariamente imparare ad amare noi stessi. Un mio aforisma recita: Amati! Se non lo fai tu, perché dovrebbe farlo un altro?

Dovremmo indagare più spesso su noi stessi, scavarci dentro; dovremmo investire di più nella ricerca della nostra essenza più vera e, una volta intercettata, assecondarla, perché solo seguendo le trame della nostra natura più vera possiamo essere felici.

Per stare bene davvero con noi stessi, dobbiamo essere noi stessi, cambiare per compiacere gli altri non è un atteggiamento sano e alla lunga logora.

Da un po' di tempo a questa parte, io ho imparato ad assecondare la mia anima, ad ascoltare il mio cuore. Ho imparato a regalarmi tempi più diluiti, più lenti, perché la mente manda segnali che se il corpo non coglie, poi paga pegno! Ho imparato che ieri non deve condizionare i miei pensieri e che oggi m'interessa notevolmente più di domani, e non rimando nulla! Ho scoperto che non m'importa dei giudizi altrui che mi hanno condizionato l'esistenza. M'importa di ciò che sono e non di come appaio, m'interessa avere un'idea e realizzarla piuttosto che interessarmi all'idea che gli altri possano avere di me. Ho compreso che a volte le infrazioni giovano alla salute e ho mitigato così la mia ossessione per le regole. Ho eliminato dalla mia vita ogni zavorra, e mi sono scoperta felice, per davvero! Come ho scoperto pure che tutto ciò che si ripete mi annoia, mi annoiano le cose scontate, quelle programmate. Mi piace assecondare il giorno, il tempo, l'umore; mi piace lasciarmi permeare dall'allegria, ma assecondo anche la mia anima quando viene pervasa da attacchi di profonda nostalgia. Mi ascolto; da un po' di tempo a questa parte ho imparato a dare un peso al mio respiro, ad assecondare la sua trasformazione, a seguirne la sua evoluzione.

Da un po' di tempo ho imparato ad amarmi davvero!

Apparire come forma espressiva dell’essere
Il piacere è peccato?

Related Posts

 

Comments

No comments made yet. Be the first to submit a comment
Already Registered? Login Here
Guest
Lunedì, 28 Settembre 2020
If you'd like to register, please fill in the username, password and name fields.
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
2540881
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Questo Mese
Totale
879
3973
4852
79501
2540881

Online (15 minutes ago):21
no members

Your IP:18.208.202.194

Sito ufficiale di Giovanna Politi, tutti i diritti sono riservati e i contenuti sono di proprietà dell'autrice.

E' pertanto vietata la riproduzione, anche parziale, senza esplicita richiesta alla stessa.
(Siae, sez.Olaf)

© 2020 Your Company. All Rights Reserved. Designed By SaVaRiCa
28 Settembre 2020
Di-Lune-dì
La solidarietà non è un principio generico ma, come ha stabilito la Corte costituzionale nel 1992, è tra i valori fondanti dell' ordinamento giuridico, tanto da essere solennemente riconosciuto e garantito, insieme ai diritti inviolabili dell'uomo, d...
21 Settembre 2020
Di-Lune-dì
Cosa sarebbe il mondo senza passione? Cosa saremmo noi esseri umani senza il sacro fuoco di questo sentimento in grado di motivare la nostra esistenza? Dei robot che assolvono quotidianamente a delle azioni meccaniche, delle macchine con automatismi ...
14 Settembre 2020
Di-Lune-dì
 Viviamo nell'era del "ti seguo" anche se non ho mai tempo per un caffè. Ci preoccupiamo di non perdere la connessione wi fi quando ci siamo ormai disconnessi da tempo dalla matrice della nostra vera essenza.Siamo tutti online, ma poco allineati...