Ricordati di me quando avrai fame d’amore
quando forte sarà l’urlo del cuore.
Quando gli altri saranno sordi al tuo sentire,
ricordati di me
e di quell'unico sguardo che ci bastava a far capire.
Ricordati di me e percepiscimi nell’aria
quella fresca del mattino,
che ti accarezza il viso ancora
anche se non mi hai più vicino.
Ricordati di me mentre soddisferai la tua sete
alla fonte più fresca e più pura,
ti amai come una volta sola si può amare
di questo io ne son sicura.
Se per un attimo solo poi
io fui per te la luce bianca dell’alba sul mare,
ricordati di me 
tutte le volte in cui il rumore dello sciabordio delle onde
sarà musica per il tuo cuore e ti farà cantare.
Perché del tempo andato si ricorda sempre
solo la parte migliore,
ricordati di me come fa il cielo con il sole
che a marzo con il suo primo tepore
riscalda la terra e fa sbocciar le viole.
Ricordati di me per come fui
nel tempo che ci fu concesso,
non chiederti di oggi, di come quando e dove
che mentre ti parlo io già son altro
e già mi trovo altrove.
1577646
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Questo Mese
Totale
2020
2478
14806
61950
1577646

1.19%
3.57%
0.17%
0.09%
0.02%
94.96%

45 guests
no members

Your IP:3.81.29.226