cheinme

Che in me si nutre

e in me soltanto si alimentache se si nutre

poi si sazia

che se si sazia

della mia sola essenza si sostenta.

Che per il morso della fame soltanto 

mi tradisce

che se con brandelli di membra aggrovigliate

si sfinisce,

lì non c'è canto

né godimento alcuno

né delizia,

lì c'è soltanto carne consumata in silenzio

nel rigor della più austera mestizia.

1577653
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Questo Mese
Totale
2027
2478
14813
61957
1577653

1.19%
3.57%
0.17%
0.09%
0.02%
94.96%

50 guests
no members

Your IP:3.81.29.226