Avvertivo i suoi passi anche quando non erano i miei occhi a vederlo passare...

Avvertivo i suoi passi anche quando

non erano i miei occhi a vederlo passare.

Captavano la sua voce le mie orecchie,

anche senza che lui dovesse parlare.

Ne respiravo l'odore

senza dovermi avvicinare

e mi saziavo di lui

anche senza poterci consumare

d'amore,

che poi l'amare

quello che sconvolge la carne

e addomestica il cuore

è sentirsi e appartenersi

a volte anche senza aversi...

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
2329306
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Questo Mese
Totale
1392
2875
14359
24268
2329306

Online (15 minutes ago):21
no members

Your IP:3.226.97.214

Sito ufficiale di Giovanna Politi, tutti i diritti sono riservati e i contenuti sono di proprietà dell'autrice.

E' pertanto vietata la riproduzione, anche parziale, senza esplicita richiesta alla stessa.
(Siae, sez.Olaf)

© 2020 Your Company. All Rights Reserved. Designed By SaVaRiCa