Mi piace pensare al mare nero d'inverno agitato e tempestoso

17159278 1232624470124544 1949983524854234594 o

Mi piace pensare al mare

nero d'inverno

agitato e tempestoso

come il mio moto ondoso

che fluttua dalla testa inquieta

al tormentato cuore

ora che per l'eternità mi rammenterà

l'assaporato godimento

consumato con te 

nella fugace brevità

di un indimenticabile momento.

Mi piace correre al mare

che quando sbatte forte

la sua acqua contro lo scoglio

avvalendosi del vento,

mi rimanda all'emozione prima

che imparai con te...

E il suo maledetto stordimento!

Mi piace il mare nero d'inverno,

ti somiglia nel temperamento

che agli altri umani assai diverso appare

in quella vera essenza

che a me non sei riuscito a celare...

Io ti conosco

perché, ricorda,

che non si può davvero amare

chi non ci abbia già spalancato la sua porta

e abbia deciso di lasciarci entrare.

di Giovanna Politi

Dipinto di Serge Marshennikov

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
2329291
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Questo Mese
Totale
1377
2875
14344
24253
2329291

Online (15 minutes ago):20
no members

Your IP:3.226.97.214

Sito ufficiale di Giovanna Politi, tutti i diritti sono riservati e i contenuti sono di proprietà dell'autrice.

E' pertanto vietata la riproduzione, anche parziale, senza esplicita richiesta alla stessa.
(Siae, sez.Olaf)

© 2020 Your Company. All Rights Reserved. Designed By SaVaRiCa